Cosa faccio

PERFORMANCE

WORKSHOP

INDUSTRIAL DESIGN

GIOIELLI CONTEMPORANEI

Amo definire il mio lavoro in bilico tra l’arte e il design

Lavoro creando oggetti da indossare, frutto soprattutto di intuizioni e idee che realizzo con specifiche competenze acquisite in anni di esperienza nel settore del gioiello.

Attenta agli aspetti della contemporaneità, spaziando da tecniche artigianali a tecnologie industriali, ho approfondito la ricerca su materiali differenti, preziosi e alternativi, non solo i metalli ma anche legno, plastica, carta, cera e sostanze commestibili come cioccolato, ghiaccio e neve.

La collaborazione con le aziende del prezioso (in qualità di designer, modellista e consulente) è l’ambito della concretezza e della razionalità, dove la ricetta è professionalità, competenza, conoscenza e la fantasia necessaria è una goccia.
La mia passione è esplorare possibilità nuove, lavorare in piena libertà, nell’ambito della sperimentazione e della ricerca dove la creatività si diffonde per creare le mie collezioni di gioielli, quali sono state ad esempio le “famiglie” di anelli (rings) e l’indagine sulle collane (chains –catene) in argento.

Il mio fare gioielli mi ha portato a costruire gioielli da indossare, che per quanto esuberanti nelle forme e nelle dimensioni tengono comunque conto dell’ergonomicità, dell’indossabilità (deinos rings, blob rings, ondina infinita…) ma anche ad esplorare forme, materiali e percorsi diversi, progetti che sono stati chiamati effimeri ma che io preferisco definirli in trasformazione (bijoux-chocolat, free.zero, candycandles…) 

Terminata l’Accademia di Belle Arti di Venezia e trovandomi a vivere a Vicenza, uno dei centri di maggior importanza in Italia per la produzione orafa, pensai ci potesse essere spazio per una professione dove poter esprimere la mia creatività. 

Ho iniziato da esploratrice, sia nell’ambito dell’industrial design sia dedicandomi alla sperimentazione artistica, già carica di una grande energia creativa, portando nel mondo del gioiello tante idee e la libertà di pensiero che avevo. 

Si trattava di costruire sculture, oggetti tridimensionali di piccole dimensioni su cui occorreva porre una grande attenzione e che sarebbero stati indossati in stretta relazione con il corpo.

ESPOSIZIONI – Selezione mostre recenti

2006 

Colourful Jewels – gioielli di Barbara Uderzo, galleria Pron Art & Design, Torino (I) – personale
Barbara Uderzo – blob rings et autres bijoux, La Galerie Italienne, Paris (F) – personale

2007 

The new italian design – il paesaggio mobile del nuovo design italiano, ideazione e coordinamento Silvana Annicchiarico, cura e allestimento Andrea Branzi, La Triennale, Milano (I); Consolato Italiano, Madrid, (E)
Food Design 4, a cura di OneOff, Museo Carpano – Eataly, Torino (I)

2008

Bijoux-chocolat di Barbara Uderzo, Museo della città e del Territorio, Monsummano Terme, Pistoia (I) – personale
Gioiello italiano contemporaneo, a cura di Alba Cappellieri, Palazzo Valmarana Braga, Vicenza (I); Castello Sforzesco, Milano (I); Kunstgewerbemuseum – Museo delle Arti Decorative, Berlino (D); Museo Accorsi, Museo delle Arti Decorative, Torino (I)

2009

RINGS ETC. gioielli di Barbara Uderzo, Casa Cogollo detta del Palladio, Vicenza (I) – personale a cura di Stefania Portinari
ROSE, purezza e passione nell’arte dal Quattrocento a oggi, sezione del gioiello a cura di Lia Lenti, Il Filatoio, Caraglio (Cuneo) (I)
Il segno dei designer, a cura di Gianni Veneziano, Triennale, Milano (I)

2010

Filorosso - II biennale internazionale del gioiello contemporaneo, a cura di Isabella Bembo, Museo d’Arte Moderna “Ugo Carà”, Muggia (TS) (I)
Titani Preziosi / Precious Titanium, a cura di Alba Cappellieri, Triennale, Milano (I)
Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo, a cura di Rosanna Padrini Dolcini, Maria Rosa Franzin, Rossella Tornquist, Cisano di S.Felice d/B (Brescia) (I)
The New Italian Design, Santralistanbul (Main Gallery), Istanbul (TR) – mostra itinerante di La Triennale di Milano

2011

Premio Internazionale Mario Pinton - I edizione. Castelli, miniature, astri e alchimia. La Padova carrarese nel gioiello contemporaneo, a cura di Mirella Cisotto, Oratorio di San Rocco, Padova (I)
Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo – II edizione, Cisano di S.Felice d/B (Brescia) (I)
Pensieri Preziosi 7, a cura di Mirella Cisotto, Oratorio di San Rocco, Padova (I)

2012

O si è un’opera d’arte o la si indossa, Galleria Yvonne, Vicenza (I)
Prix européen des arts appliqués, a cura di WCC-BF, Mons (B)
The New Italian Design 2.0, Beijing Industrial Design Center, Pechino (RPC); National Taiwan Craft Research and Developement Institute di Nantou (Taiwan), – mostra itinerante di La Triennale di Milano

2013

The New Italian Design 2.0, Alhóndiga Bilbao (E); Cannery Galleries, Academy of Art University, San Francisco (USA); Centro Cultural La Moneda, Santiago del Cile, Cile – mostra itinerante di La Triennale di Milano
Progetto cibo – la forma del gusto, a cura di Beppe Finessi, Museo Mart, Rovereto (TN) (I)
fantastici!, Galleria Putti, Riga, Lettonia
International Jewelry Art Biennial, Beijing (Cina)

2014

The New Italian Design 2.0, Centro Cultural La Moneda, Santiago del Cile, Cile; The Lookout V&A Waterfront, Cape Town, Sud Africa – mostra itinerante di La Triennale di Milano
Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo V edizione, Cisano di S.Felice d/B (Brescia) (I)
European Triennial of Contemporary Jewellery, a cura di WCC-BF, Mons (B)

2015

Premio Internazionale Mario Pinton – II edizione. Omaggio a Donatello, a cura di Mirella Cisotto, Oratorio di San Rocco, Padova (I)
Gioielli in tavola – food jewellery, a cura di Alba Cappellieri, Livia Tenuta e Chiara Vecchi, Museo del Gioiello, Vicenza (I)
Dialoghi, a cura di agc, Istituto di Cultura, Tokyo (JP); Museo del Gioiello, Kofu (JP)
Gioielli di gusto, a cura di Mara Cappelletti, Anty Pansera, Maria Teresa Chirico, Maria Cannella, Palazzo Morando, Milano (I),
Divieto di caccia, a cura di Susanna Maffini, Creativity oggetti, Torino (I)
The New Italian Design, Gwangju, South Korea – mostra itinerante di La Triennale di Milano

2016

SKIN la superficie del gioiello, a cura di Alba Cappellieri e Livia Tenuta, Museo del Gioiello, Vicenza (I)
XX1 TRIENNALE DESIGN MUSEUM nona edizione: W women in Italian Design, a cura di Silvana Annichiarico, La Triennale, Milano (I)
Gioielli in fermento VI edizione, a cura di Eliana Negroni, Ziano Piacentino (PC) (I); gioielliinfermento gallery, The gallery at Reinstein Ross, New York (USA); Sofa Expo, Chicago (USA)

2017

SCATENATA: la catena tra funzione e ornamento, a cura di Alba Cappellieri, HOMI, fiera di Milano, Rho, (MI); Palazzo delle Stelline, Milano (I)
gioielliinfermento MASTER COLLECTION, a cura di Eliana Negroni, Torre Fornello (Piacenza) (I)
NATURA PRETIOSA, a cura di agc, Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, Livorno, (I)